Categoria: ebook

ebook romanzi, narrativa, letteratura fantastica, fiction, gialli, polizieschi, romanzi rosa

Il cacciatore di sogni. Intervista all’autrice

Sta facendo sognare centinaia di lettori. Il racconto fantasy rivelazione dell’estate di Librosì Edizioni: Il cacciatore di sogni. L’ultima battaglia, solo in ebook

"....Da quanto tempo sto correndo qui sotto? Ricordo solo cunicoli che si 
avvolgono gli uni negli altri. Poi, finalmente, di fronte a me una porta. Deve essere la stanza della Curatrice. L'ho cercata così a lungo... Forse potrà dirmi perché sono qui, in questo incubo e dov'è Spada. Afferro la maniglia e apro. La luce, improvvisa dopo la penombra di quella grotta, mi acceca gli occhi. Sento un profumo di... ma...no, non può essere, è molto, troppo familiare. Mi stropiccio gli occhi, cerco di vedere meglio, di mettere a fuoco quello che mi sta di fronte. Poi tutto si fa chiaro. "Buongiorno caro!" è la voce di mia moglie: sono appena entrato nella cucina di casa mia. "Ma, non...non è possibile!" esclamo..." [da: Il cacciatore di sogni. L'ultima battaglia]

Ecco allora l’intervista all’autrice del miglior ebook fantasy di Librosì Edizioni.

Librosì: Cavaliere, Spada, Cacciatore. Parlaci di loro Seguita la lettura “Il cacciatore di sogni. Intervista all’autrice”

Diario da scrivere itinerante

Storia di un diario itinerante

Un diario viene lasciato sul vagone di un treno. E da lì comincia la sua storia. Fatta di incontri, avventure e meraviglie.

Chi lo trova può scriverci tutto ciò che vuole, ma poi deve rilasciarlo. Così che altri scrittori possano far viaggiare le loro parole e perché questo sogno continui.  Seguita la lettura “Storia di un diario itinerante”

Il latino che serve cover

Ma i latini dicevano parolacce?

Latino sì, latino no, ma il latino serve davvero?

Oggi mi sono ritrovata a parlare con un mio ex compagno di scuola. Tra un aneddoto e l’altro ci siamo messi a ricordare con un misto di terrore e nostalgia le versioni di latino! Lui mi sfidava a ricordare regole e costrutti… Ma purtroppo risultavo perdente. Ma la cosa curiosa è che sosteneva che i latini non dicessero parolacce, non è possibile, rispondo io, ma ovviamente voleva una prova. Seguita la lettura “Ma i latini dicevano parolacce?”